Musiciens de rue

Le mie recenti vacanze trascorse a Parigi hanno costituito una ottima occasione per deliziarmi delle performances degli artisti di strada. Ne ho incrociati di tutti i generi e di ogni parte del mondo. Erano tutti molto bravi e simpatici. Tra tutti ho scelto di mostrarvene un paio che, secondo me, sono davvero singolari.

Nel primo caso ho scelto un duo di Jazzisti che si esibiva nel piazzale antistante il Centre Pompidou.
Credo che mi abbiano colpito perché corrispondono esattamente all’idea che io ho del Jazz. Qui da noi questo genere è diventato un po’ troppo elitario, e troppo spesso accade di ascoltarlo nei locali o nelle occasioni da “puzzetta-sotto-al-naso”. Io sostengo che in questo modo si tradisca un po’ l’origine del Jazz, che invece è nato alle feste dei neri americani (che non dovevano essere certo una roba da fighetti). Per questa ragione, questi due ragazzi (bianchi ed europei), seduti in strada a godere e far godere la loro musica, rappresentano, ai miei occhi, l’incarnazione della più autentica tradizione jazzistica.

Nel secondo caso si tratta di una performance esaltante.
Alle fermate della Metropolitana, ti aspetti di trovare un fisarmonicista, un chitarrista, o magari i due insieme, o poco più. Ma l’onda sonora che ci ha sorpreso qualche giorno fa, in un corridoio di una delle tante fermate della rete metropolitana parigina credo costituisca una vera rarità. Penso fossero russi, cantavano in coro e suonavano: due contrabbassisti, due fisarmonicisti, due clarinettisti, un trombonista e un violinista. Solitamente mi diverto con la musica…ma –credetemi- non mi ero mai divertito così tanto.

Annunci

13 thoughts on “Musiciens de rue

  1. E’ vero, c’è da aspettarsi di tutto nei corridoi della metropolitana parigina!

    Io ero rimasta colpita anche dal fatto che la gente si ferma a sentire, mica passa di fretta senzadegnare di uno sguardo. No, si fermano, canticchiano, battono il tempo…insomma, è Parigi!

    Mi hai fatto venire voglia di tornarci ancora 😀

  2. E’ vero, c’è da aspettarsi di tutto nei corridoi della metropolitana parigina!

    Io ero rimasta colpita anche dal fatto che la gente si ferma a sentire, mica passa di fretta senzadegnare di uno sguardo. No, si fermano, canticchiano, battono il tempo…insomma, è Parigi!

    Mi hai fatto venire voglia di tornarci ancora 😀

  3. Ti vedo sempre passare ma non ho il piacere di conoscerti meglio. Sono venuta a vedere il tuo blog e mi è piaciuto molto, almeno i tuoi sono viaggi reali e non virtuali come i miei. Molto bello aver ripreso gli artisti di strada. Complimenti , un saluto Maria

  4. il gruppo che suona in metropolitana è fantastico …ma non hai preso il cd?? 🙂
    e se cosi è, decade il tuo diritto ad offrire il caffè martedi …ih ih ih
    ciao ciao

  5. il gruppo che suona in metropolitana è fantastico …ma non hai preso il cd?? 🙂
    e se cosi è, decade il tuo diritto ad offrire il caffè martedi …ih ih ih
    ciao ciao

  6. E così,
    io che ho trascorso le vacanze a Bari,
    sono stata Parigi:
    ho visto un duo di jazzisti che si esibiva nel piazzale antistante il Centre Pompidou
    e, ad una fermata della Metropolitana,
    un gruppo, forse russo,
    formato da due contrabbassisti, due fisarmonicisti, due clarinettisti, un trombonista e un violinista che suonavano e cantavano.
    Buon lavoro dopo le ferie, Gino.

  7. E così,
    io che ho trascorso le vacanze a Bari,
    sono stata Parigi:
    ho visto un duo di jazzisti che si esibiva nel piazzale antistante il Centre Pompidou
    e, ad una fermata della Metropolitana,
    un gruppo, forse russo,
    formato da due contrabbassisti, due fisarmonicisti, due clarinettisti, un trombonista e un violinista che suonavano e cantavano.
    Buon lavoro dopo le ferie, Gino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...