La strada

Mi sono sempre piaciuti i musicisti di strada. Fin da quando ero un ragazzino e il silenzio delle domeniche di primavera veniva interrotto dal pianino che passava, e si gettavano le monetine mentre dalle finestre si diffondevano gli effluvi del ragù.

Negli anni trascorsi a Milano ne ho visti di ogni tipo, razza, colore, genere musicale, dall’irlandese con la chitarra, fino al jazzista che si trascinava dietro un piano verticale. Suonavano blues, rock, ma anche musica classica e pezzi d’opera, nelle piazze, al mercato, nelle stazioni della metro, ovunque. Ne ero sempre incantato. Mi piaceva che ti regalassero un momento di distensione nel bel mezzo di giornate frenetiche e faticose. Mi piaceva la loro filosofia di vita, più simile a quella degli uccelli del cielo, che a quella delle laboriose formichine.

Ho così pensato di dedicare un po’ di spazio sul mio blog ad alcuni tra questi artisti.

Oggi vi propongo "Professor Gizmo": lo "one man band" più famoso ed originale. Non lo definirei neppure un musicista, ma piuttosto uno "street performer", in senso più ampio.

Nel filmato che ho scelto, lo vedete in una situazione atipica: in un teatro, e per di più ripreso da una rete televisiva. Ma per strada è perfettamente identico: stessa attrezzatura, stessa musica, stessa simpatia e stesso divertimento per coloro che hanno la fortuna d’incontrarlo.

 

Annunci

3 thoughts on “La strada

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...