Passeggiata tra i blog

A volte i miei post consigliano visite ad altri blog. Stavolta ve ne propongo addirittura tre, diversissimi tra loro.

– Il primo:

chi ascolta abitualmente la radio, e radio due in particolare, saprà di certo chi sia Marco Ardemagni (Caterpillar, Catersport, ecc.). A lui è capitato di ritrovare, insieme ad altri ricordi di famiglia, il diario di una sua bisnonna, Angela Brugnatelli, vissuta in Lombardia tra la fine dell’ottocento e gli inizi del novecento. Così Ardemagni, autore e conduttore radiofonico, ha avuto l’idea di trascrivere tutto il diario all’interno di un blog. I post rispettano la stessa cadenza delle annotazioni sul diario. L’effetto, un po’ surreale, è di veder scorrere sul modernissimo monitor LCD, le parole di una donna che non avrebbe mai neppure lontanamente immaginato che i suoi pensieri, le sue vicende personali, le sue passioni, i turbamenti, interessassero ad un pubblico così lontano nel tempo, nelle abitudini, nella cultura, nel linguaggio. Tra gli “effetti collaterali” prodotti da questa iniziativa, c’è che Angioletta, giovane donna dell’ottocento, è pure su facebook col gruppo “gli amici di Angioletta” .

– Il secondo:

anzi “un’idea al secondo”. Questo è infatti il titolo del blog di Giada alias Kaos. Scorrendolo vi fate un’idea di come si possa reinterpretare in maniera originale, creativa, moderna una antichissima tradizione. La visita è piena di coloratissime sorprese: una vera esplosione di fantasia. Se poi vi spingete indietro fino al post di apertura, che risale allo scorso 11 febbraio, trovate una bella presentazione che Giada fa di sé stessa, di cui riporto la frase conclusiva: …siamo tutti artisti: dobbiamo solo riuscire a trovare un modo per esprimere ciò che abbiamo dentro, dobbiamo trovare una tecnica che ci sia più congeniale e che liberi la nostra fantasia, la nostra creatività, e che soddisfi le nostre esigenze estetiche.

– Il terzo:

l’ultimo consiglio riguarda il blog di un fotoreporter napoletano. Sergio è un professionista che lavora per la redazione de “Il Mattino”. E che sia un professionista si vede. Nel blog Sergio mette da parte il distacco del reporter per offrire spazio alla sensibilità dell’artista: attraverso i suoi scatti ci offre una chiave di lettura inedita per una realtà complessa e contraddittoria come quella del capoluogo campano e del suo hinterland.

Da oggi li trovate tra i miei link.

Annunci

7 thoughts on “Passeggiata tra i blog

  1. Ciao Gino ottima idea questa delle segnalazioni, magari sonoa nche blog poco visitati perchè gli autori non si “autopromuovono”. Ovviamente conosco quello di Sergio uno dei primi visitati su splinder, ora vedo gli altri, ciao, Lidia

  2. ciao, sto mettendo su un piccolo negozietto virtuale dove poter esporre le mie creazioni in legno, mi farebbe piacere se, quando hai tempo, volessi farci un salto giusto x curiosare! Basta cliccare sul mio link al blog.
    In caso contrario scusa il disturbo…

  3. Molto bella l’idea di Marco,
    come il modo di presentarsi a un nuovo pubblico di Giada.
    Un pubblico come se vivesse senza tempo, quindi nessuna età.

    Ho sempre pensato che qualsiasi opera d’arte, un libro
    o una poesia diventa preziosa o bella
    grazie a chi l’ha saputo vedere e raccontare.
    Quindi il merito di questi blog l’hai dato tu,
    e io devo ringraziare anche Francesca.
    Grazie Gino, a presto.
    Sergio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...