Domenica

 

I programmi sono tutti uguali perchè si fanno con i sondaggi: si chiede alla “gente” cosa vuole, e i desideri più quotati finiscono nel programma. Il problema è che la “gente” spesso vuole cose che mal si conciliano tra loro, ecco perchè i programmi appaiono così poco credibili. Inutili elenchi di progetti irrealizzabili.

Coi sondaggi, in campagna elettorale (e in Italia le campagne elettorali non hanno soluzione di continuità), si fa davvero di tutto, si scelgono gli alleati e coloro dai quali stare alla larga, si sceglie la piazza dove parlare, la trasmissione televisiva per farsi notare, perfino la cravatta da indossare.

Sembrerebbe un modo per tener conto delle opinioni degli elettori, invece si tratta di un iganno.

Forse sbaglio, ma da chi fa politica mi aspetterei una diversa capacità di scelta, il coraggio di prendere decisioni, anche impopolari, ma che siano utili a trovare risposte efficaci ai nostri problemi.

Apprezzerei un leader che insieme a ciò che pensa di realizzare mi dicesse quale sia il costo da pagare, visto che la fisica insegna che “nulla si crea, nulla si distrugge, ma tutto si trasforma”.

Da chi promette tasse meno onerose mi aspetterei che dica quali spese intende tagliare, perchè certo è diverso intervenire -ad esempio- sui costi esosi della politica, oppure sui già risicati bilanci della scuola o di chi si occupa della nostra sicurezza.

Chi promette opere pubbliche a profusione dovrebbe spiegare come intende finanziarle, perchè è diverso pagarle con un aumento delle tasse, o tagliando i fondi – ad esempio – alla ricerca scientifica o al patrimonio culturale e artistico che tutto il mondo c’invidia.

Mi piacerebbe valutare, soppesare costi e benefici, e infine scegliere la soluzione che ritengo più giusta, assumendo le responsabilità che la mia scelta comporta.

Chiedo troppo?

 

Annunci

25 thoughts on “Domenica

  1. A chi ora dice meno tasse perchè non si è indignato quando per alzata di mano si è aumentatio lo stipendio?
    Perchè non ha protestato o fatto risarcire le spese quando un parlamentare con famiglia è andato a vedersi una partita utilizzando mezzi chiamiamoli “blu”?
    Pechè gridano “roma ladrona” ed incassono uno stipendio parlamentare?
    Perchè quel famoso tesoretto non è stato distribuito alle fascie deboli?
    perchè, perchè , ci sono mille perchè a cui ogni politico deve rispondere.
    La colpa è nostra che li mettiamo su quelle poltrone persone che non rispecchiano le nostre esigenze.
    Nessuno di noi chiede troppo, ma con questa legge elettorale è impossibile avere voce,
    siamo imbavagliati contro la nostra volontà
    baci baci iry

  2. A chi ora dice meno tasse perchè non si è indignato quando per alzata di mano si è aumentatio lo stipendio?
    Perchè non ha protestato o fatto risarcire le spese quando un parlamentare con famiglia è andato a vedersi una partita utilizzando mezzi chiamiamoli “blu”?
    Pechè gridano “roma ladrona” ed incassono uno stipendio parlamentare?
    Perchè quel famoso tesoretto non è stato distribuito alle fascie deboli?
    perchè, perchè , ci sono mille perchè a cui ogni politico deve rispondere.
    La colpa è nostra che li mettiamo su quelle poltrone persone che non rispecchiano le nostre esigenze.
    Nessuno di noi chiede troppo, ma con questa legge elettorale è impossibile avere voce,
    siamo imbavagliati contro la nostra volontà
    baci baci iry

  3. abbiamo sempre sbeffeggiato la campagne elettorali rissose degli USA ed eccoci a riprodurle con la pummarola ‘n goppa.
    sondaggi, blazer, gossip, invettive ad personam. no, in questo momento è difficile potersi aspettare di meglio sebbene auspicabile. un saluto

  4. abbiamo sempre sbeffeggiato la campagne elettorali rissose degli USA ed eccoci a riprodurle con la pummarola ‘n goppa.
    sondaggi, blazer, gossip, invettive ad personam. no, in questo momento è difficile potersi aspettare di meglio sebbene auspicabile. un saluto

  5. In un Paese dove dei giornalisti, invece che watchdogs, sono degli zerbini così, i politici non hanno motivazione alcuna a muoversi.
    E dove non si fanno manifestazioni enormi a mo’ di protesta per scandali molto gravi, come un pluri presidente del consiglio prescritto per reati di mafia; o dei D’Alema qualunque minacciano e rovinano un magistrato che vuole solo fare il suo dovere.

    Se avessimo più fiducia in noi stessi e manifestassimo la nostra rabbia di più, forse non verremmo turlupinati in questo modo

  6. In un Paese dove dei giornalisti, invece che watchdogs, sono degli zerbini così, i politici non hanno motivazione alcuna a muoversi.
    E dove non si fanno manifestazioni enormi a mo’ di protesta per scandali molto gravi, come un pluri presidente del consiglio prescritto per reati di mafia; o dei D’Alema qualunque minacciano e rovinano un magistrato che vuole solo fare il suo dovere.

    Se avessimo più fiducia in noi stessi e manifestassimo la nostra rabbia di più, forse non verremmo turlupinati in questo modo

  7. Gino se lo chiedi a un politico..chiedi troppo !!
    Buona Domenica

    ma le tasse indirette si possono pagare in modo differenziato e si possono poter dedurre le spese sostenute per i beni primari…vedi mio post

  8. Gino se lo chiedi a un politico..chiedi troppo !!
    Buona Domenica

    ma le tasse indirette si possono pagare in modo differenziato e si possono poter dedurre le spese sostenute per i beni primari…vedi mio post

  9. Non so se chiedi troppo a loro. Secondo me non chiedi troppo. Sarebbe già qualcosa se si ricordassero dell’etica, almeno della parola… poi magari si chiedessero anche cosa significa. Sarebbe una bella ripartenza.

    D.

  10. Non so se chiedi troppo a loro. Secondo me non chiedi troppo. Sarebbe già qualcosa se si ricordassero dell’etica, almeno della parola… poi magari si chiedessero anche cosa significa. Sarebbe una bella ripartenza.

    D.

  11. Ci siamo americanizzati. Effetto della globalizzazione o della colonizzazione? Mah. Certo che non si può osare guardar fuori dall’Europa o dagli USA. Il resto è peggio.

  12. hai ragione al 100%. Siamo degli esteti, dei superficiali, seguiamo le mode delle politiche all’estero, un po’ dovunque, ma non la sostanza della politica stessa. Lo dico convinta, ci meritiamo per primi la nostra classe politica perché vogliamo che siano tutto quello che noi non siamo.
    Corruzione, clientelismo, superficialità, impunità, e compagnia bella.
    Se arrivasse un moralizzatore della politica non lo voteremmo mai!

    un saluto

  13. hai ragione al 100%. Siamo degli esteti, dei superficiali, seguiamo le mode delle politiche all’estero, un po’ dovunque, ma non la sostanza della politica stessa. Lo dico convinta, ci meritiamo per primi la nostra classe politica perché vogliamo che siano tutto quello che noi non siamo.
    Corruzione, clientelismo, superficialità, impunità, e compagnia bella.
    Se arrivasse un moralizzatore della politica non lo voteremmo mai!

    un saluto

  14. No, per noi che leggiamo non chiedi troppo, ma per i politici penso di si. Loro sono troppo impegnati per il raggiungimento dell’agognata meta e consapevoli che superato il traguardo rientreranno nella logica del compromesso e del condizionamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...