Aspettando i fatti

 

Da circa un’ora si sono aperte le urne, anche nella mia città.

46.156 aventi diritto al voto: tra questi sono in maggioranza le 23.548 donne rispetto ai 22.608 uomini. Nonostante questo le donne presenti nelle liste sono davvero pochine e -di conseguenza- si profila ancora una volta un consiglio comunale massicciamente maschile.

Un totale di 20 liste, otto delle quali si collocano nel centro sinistra e sostengono, equamente divise, due candidati sindaci. Tra le dodici liste di centrodestra, ce ne sono dieci che appoggiano la candidatura del sindaco uscente (ha rassegnato le dimissioni alcuni mesi fa per problemi di “equilibrio” all’interno della sua ex maggioranza). Gli altri due candidati del centrodestra godono unicamente dell’appoggio della lista di appartenenza. In tutto cinque candidati sindaci.

A chi pensava che la DC non esistesse più, devo comunicare che da noi ce ne sono addirittura due, entrambe collocate a centro destra (ma appoggiano candidati sindaci diversi).

Un complesso reticolo di schieramenti nel quale è difficile individuare una logica. I programmi si assomigliano un po’ tutti, e la campagna elettorale è stata, come sempre, centrata più sulle promesse, sui proclami e sulle reciproche accuse, che non sui progetti. Tanti leader politici di grosso calibro sono passati, in questi giorni, a sostenere questo o quel candidato, ben consapevoli dell’influenza di questo voto sugli assetti del governo e dell’opposizione.

Il vero record (o almeno a me appare tale) sono le candidature per i seggi in consiglio comunale. Sono ben 727 coloro che hanno deciso di “scendere in campo” (e molti di loro sono giovani). Davvero tanti per i quaranta seggi del consiglio comunale, e sembrano smentire chi parla della distanza tra la politica e i cittadini.

In questi giorni saremo inondati con dati e commenti, ed anch’io – con questo post – ho aggiunto una piccola goccia alla marea che sale.

Ma credo che siano più importanti i fatti, e quelli arrivano più tardi, a volte molto più tardi, a volte non arrivano mai.

——
aggiornamento di lunedì h 21.20

Il sindaco uscente (sostenuto da dieci liste di centrodestra) è stato rieletto con una maggioranza schiacciante (mentre scrivo è al 59% dei consensi mentre il candidato di centrosinistra più suffragato non raggiunge il 30%). Il dato definitivo dell’affluenza è stato del 78,42%.
——
aggiornamento di martedì h 19.20

Nel nuovo consiglio comunale entreranno appena due donne (su un totale di quaranta consiglieri), una tra le fila della maggioranza e l’altra per l’opposizione (cvd).

Annunci

4 thoughts on “Aspettando i fatti

  1. Per quanto riguarda i dati, gli aggiornamenti arrivano praticamente in tempo reale.
    Per ciò che concerne i fatti, siamo sempre in attesa. Sempre meno ottimistica.
    P.S. Poche le donne candidate? Prova a dare un’occhiata alla lista dei 45 capataz del neonato [e già vecchio…] PD e prova a far due conti.
    Il buon esempio arriva sempre dall’alto :))

  2. In questi giorni si son tenute le elezioni amministrative anche in Spagna, solo che da loro, da qualche mese è in vigore la “Ley de Igualdad”, varata per garantire alle donne la parità nelle liste elettorali e sul lavoro.
    Il testo della legge stabilisce che nelle liste dei candidati, ciascun sesso sia presente con non più del 60 per cento e non meno del 40. Altro che “quote rosa”!
    La sinistra italiana, sempre pronta a sbandierare Zapatero in ogni occasione, si guarda bene dal seguirne l’esempio, nè con le proposte di legge, nè compilando le proprie liste.

  3. Ero a Trani la settimana ke precedeva le elezioni,venni per salutare Fassino, e in quell’occasione conobbi il sindaco candidato di sinistra,una brava persona!.Mi duole ke non abbia vinto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...